Case History

VIDEOSORVEGLIANZA

RIPRISTINO DI UN SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA COMPOSTO DA 144 TELECAMERE

    Il cliente ci contatta perchè, a un anno dall'inaugurazione, la protezione perimetrale del suo impianto fotovoltaico è ancora non funzionante.
    Il campo ha un perimetro di 5 Km circa ed è protetto da 144 telecamere Axis alimentate da dispositivi POE Phihong e switch industriali TE, disposti su tre anelli ottici che collegano i box periferici ad un core realizzato con apparati Cisco 3750G. Il sistema adotta il VMS Milestone XProtect Enterprise abbinato a Vtrack, software di videoanalisi sviluppato da Technoaware.
    Dopo un analisi dettagliata on-site si è proceduto con le attività di ripristino che hanno interessato quasi tutti gli elementi dell'impianto.
    E' stato necessario in primo luogo ridisegnare la distribuzione dei dispositivi in conseguenza all'introduzione degli scaricatori di energia, alla sostituzione di 19 dispositivi POE e di 6 switch.
    Oltre alla pronta sostituzione delle 81 telecamere guaste e al ricablaggio sono state effettuate attività di correzione su tutti i dispositivi quali la messa a fuoco, l'illuminazione e la pulizia.
    Una volta rimesso in funzione, l'impianto presentava problemi sul lato dell'acquisizione delle immagini in formato MJPEG e quindi della gestione delle risorse di rete che è stato risolto riconfigurando il sistema su flussi video H264.
    Su un server già presente è anche stato attivato il client per la visualizzazione da remoto delle telecamere in modalità live ed è stata creata una linea VPN site-to-site per l'accesso diretto al sistema da parte dell'azienda che si occupa della vigilanza.

    RIPRISTINO E AMPLIAMENTO DI UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DISMESSO

      Nell'ottobre del 2012 venimmo contattati dall'IT di un Comune interessato alla nostra soluzione, riguardante il ripristino e la manutenzione di impianti di sorveglianza.
      Da una prima analisi, riscontrammo che l'impianto risultava composto da 19 telecamere IP Axis, di cui n.18 fisse modello 221 e n.1 PTZ modello 215, distribuite tra campus scuole e municipio; il sistema non veniva utilizzato in quanto totalmente non funzionante.
      L'impianto era gestito da un software di video sorveglianza installato su server fisico HP e il campus scuole era collegato tramite un link wireless con apparati tecnologicamente superati.
      Partendo dalla pulizia e controllo puntuale di ogni singola telecamera, dalla verifica del server e della rete di interconnessione dei dispositivi, eseguimmo quindi un’analisi più approfondita dello stato dell’impianto, rilevando tutte le problematiche che ne ostacolavano il suo corretto funzionamento. Le criticità risultarono ben distribuite su tutto il sistema: alimentatori e switch periferici guasti, apparati radio guasti e obsoleti, rete di distribuzione LAN con problemi di varia natura e server con software dall’utilizzo limitato e troppo complesso nella gestione da parte del cliente.
      Procedemmo pertanto con la sostituzione degli alimentatori delle telecamere guasti, inserendo switch POE dove possibile e considerando le opportune misure di protezione dalle scariche elettriche dove necessario. Decidemmo inoltre per la sostituzione degli apparati radio e adeguammo la rete con la separazione dagli altri servizi tramite una VLAN dedicata. Infine sostituimmo il vecchio software con una versione aggiornata di Milestone XProtect Professional, rendendo fruibile il servizio di visualizzazione anche su smartphone.
      Ad oggi, dopo 4 anni di implementazioni e manutenzione, l'impianto è composto complessivamente da 40 telecamere Axis e Avigilon: 36 a protezione del municipio, delle scuole e degli info-point, e 4 utilizzate come webcam presso alcune spiagge.
      Per collegare i siti sul territorio abbiamo quindi sviluppato una rete hiperlan, sulla quale facciamo transitare il traffico anche di altri servizi come la telefonia su IP, Stazione Meteo, Pannelli Informativi, Hot Spot Wi-Fi, sempre su reti separate.
      Il software di video sorveglianza è stato reinstallato su un server virtuale inserito in una infrastruttura Vmware VSphere con tutte le telecamere di sicurezza in registrazione continua e l'archiviazione delle immagini su NAS dedicato. Le webcam forniscono immagini al sito del Comune, insieme ai dati raccolti da una piccola stazione meteo, che abbiamo inserito presso una spiaggia.
      Il sistema è inoltre interamente gestito e controllato con un software di monitoraggio via SNMP che prevede un alert immediato in caso di malfunzionamento di qualsiasi dispositivo o servizio attivo.

    VOIP

    RIMODERNAMENTO DI UN SISTEMA TELEFONICO AZIENDALE E ADEGUAMENTO DELL'INFRASTRUTTURA DI RETE

      Ci contatta l'IT di un'importante azienda con sede legale a Milano, sedi operative e stabilimenti in tutta Italia, con circa 1000 addetti. La richiesta è quella di adeguare il sistema telefonico alle reali esigenze aziendali.
      L'analisi rileva che sono forniti di un semplice sistema telefonico tradizionale, totalmente inadeguato a supportare le reali esigenze dell'azienda in forte crescita.
      Il progetto che presentiamo dopo aver vagliato le possibilità prevede un sistema VoIP composto da apparati Cisco con servizi centralizzati sui server dell'azienda, da posizionare presso un datacenter. L'intervento prevede inoltre l'adeguamento dell'intera infrastruttura di rete in modo da poter supportare le nuove funzionalità proposte.
      Attualmente il sistema è composto da un sistema interamente Cisco con circa 300 apparecchi interni, suddivisi su più sedi. Gli interni sono tutti replicati su dispositivi smartphone con sistema operativo IOS e Android tramite Jabber.
      E' stato attivato anche un sistema di videoconferenza tramite WebEx accessibile da tutti i dispositivi fissi e mobili, interni ed esterni all'azienda con la possibilità di invito dei partecipanti e 3 sale di conferenza fisse.

    CONSULENZA E ASSISTENZA A MIGRAZIONE SISTEMA VOIP AVAYA CON ADEGUAMENTO DEL CABLAGGIO

        In fase di costruzione...

        SISTEMI

        ADEGUAMENTO DI UN SISTEMA INFORMATICO CON VIRTUALIZZAZIONE AMBIENTE SERVER E CLIENT

          Ci contatta l'IT di un'importante azienda con sede legale a Milano, sedi operative e stabilimenti in tutta Italia. L'azienda, in forte crescita, prevede una ristrutturazione interna per nuove esigenze.
          Il progetto esposto è ambizioso e parte dalla base.
          Iniziamo con l'adeguamento e la certificazione del cablaggio in rame e fibra ottica presente nelle due sedi principali di Milano e Piacenza, procediamo con la sostituzione degli switch di distribuzione e di core con apparati Cisco e con la configurazione della rete con topologia omogenea.
          Optiamo per la virtualizzazione e la centralizzazione delle risorse server presso un datacenter in zona Milano e migriamo i profili client a piattaforma Horizon di VMWare.
          In tutte le sedi viene attivata una copertura Wi-Fi con sistema centralizzato WLC di Cisco.
          Infine colleghiamo le sedi dell'azienda con tecnologia DMVPN e semplifichiamo i sistemi di sicurezza.

          ADEGUAMENTO E INCREMENTO DEL SISTEMA INFORMATICO DI UN ENTE PUBBLICO

            L'IT del Comune sardo per il quale abbiamo implementato l'impianto di videosorveglianza (vedi sopra) ci ricontatta per problemi riguardanti il sistema informatico.
            Dopo il sopralluogo abbiamo un'idea più chiara della struttura del sistema che risulta totalmente inadeguato.
            E' infatti composto da 20 PC per 40 utenti, un backup DB dell'unico server fisico in loro possesso e un sistema di sicurezza con antivirus provenienti da diversi fornitori e senza alcuna politica di gestione. Inoltre troviamo una rete di cablaggio totalmente disomogenea e un generale malfunzionamento della parte network.
            Il nostro intervento risulta più che necessario visto l'imminente ampliamento ad alcune sedi distaccate.
            Iniziamo con l'adeguamento e la certificazione del cablaggio, l'incremento del network attraverso la sostituzione dello switch e la creazione della VLAN con nuove politiche di gestione. Sostituiamo l'unico server presente ampliando la struttura con altri due host fisici e la loro virtualizzazione in ambiente VMWare.
            Creiamo un'ambiente active directory e un task di backup per tutti i dati, compresi quelli degli applicativi e dei profili degli utenti. Infine attiviamo una gestione centralizzata sia del backup, con la possibilità di ripristino dei dati e dei sistemi, che dell'antivirus rafforzato con Kaspersky Security Center e introduciamo la sicurezza perimetrale tramite UTM Watchguard.
            Al momento il sistema è stato ampliato a 45 PC suddivisi su tre sedi distinte con sicurezza perimetrale e antivirus centralizzato.
            Le sedi sono state dotate di 3 server fisici forniti di VSphere e numerosi server virtuali sui quali abbiamo effettuiamo periodicamente il backup di tutti i server, dei dati degli utenti e dei domini.

          NETWORK & CABLING

          ADEGUAMENTO CORE E INFRASTRUTTURA DI RETE

              In fase di costruzione...

              CONSULENZA PER ADEGUAMENTO LINEE AL FINE DI CONTENERE I COSTI E OTTIMIZZARE LE RISORSE

                  In fase di costruzione...